Torino 10 maggio

AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA DI BENI MOBILI EX ART. 107 L.F.

INVITO A FORMULARE OFFERTE IN COMPETIZIONE

Tribunale di Torino

Giudice delegato dott. Bruno Conca

Curatore dott.ssa Giuliana Barra

Fallimento N. 279/17

 

Il Fallimento pone in vendita attrezzature per la realizzazione di impianti elettrici di risulta di altre lavorazioni e/o fondi di magazzino, in parte da smaltire, (quadri da cantiere, transpallet, strumenti di misura di dubbia funzionalità, compressore, scale, lampade neon, raccorderia varia, pinza capicorda, ecc.), oltre ad arredi ed attrezzature per ufficio (pc, scrivanie, sedie, armadi, ecc.), come individuati e descritti in perizia, a cui si rinvia integralmente, consultabile, previa richiesta scritta, presso lo studio del curatore, con esclusione di eventuali beni di terzi. Prezzo base di € 1.200,00 oltre IVA ed ogni onere di asporto, smaltimento, con pagamento integrale all’aggiudicazione, e possibilità di accettare offerte sino al 75% del prezzo base.

Il curatore invita pertanto i soggetti interessati all’acquisto a depositare presso lo studio del curatore, sito in Pinerolo (TO) Corso Torino n. 50, entro il termine ultimo del 10 maggio 2018 ore 12,00, offerta per l'acquisto in blocco dei beni individuati in perizia, partendo dalla base d'asta di € 1.200,00 oltre IVA 
e possibilità di accettare offerte sino al 75% del prezzo base. Ad assegnazione avvenuta il pagamento dovrà essere immediato e i beni dovranno essere ritirati entro 10 giorni di calendario dalla data di assegnazione con spese di asporto, e smaltimenti a carico dell’aggiudicatario.

La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui attualmente i singoli beni, da intendersi usati, si trovano e si troveranno al momento della vendita, come visti e piaciuti, senza alcuna garanzia da parte del fallimento, con oneri di eventuali adeguamento e messa a norma integralmente a carico dell’acquirente, senza alcun diritto di rivalsa o regresso nei confronti del fallimento. Si avvisa che tutti gli eventuali adeguamenti dei macchinari alle normative di Legge previste dallo Stato nel quale saranno commercializzati, sono a carico degli acquirenti e che in difetto i macchinari non possono essere utilizzati. Gli acquirenti si fanno espressamente carico di adeguare i macchinari e gli impianti alle normative vigenti prima della loro messa in esercizio. 

L'offerta, in marca da bollo da € 16,00, dovrà essere sottoscritta, accompagnata da (i) documento di identità del sottoscrittore e giustificazione degli eventuali poteri rappresentativi (visura camerale) (ii) assegno circolare non trasferibile intestato a “Fallimento n. 279/17” pari al 10% dell'offerta, depositata in busta chiusa e contrassegnata solo dalla dicitura Fallimento n. 279/17.

Il Curatore procederà all'apertura delle buste in data 11 maggio 2018, ore 09:30 ed, in caso di pluralità di offerte, procederà ad effettuare una gara informale tra gli offerenti partendo dall'offerta più alta, con rilanci minimi di € 100,00. Il Curatore procederà quindi all'aggiudicazione a favore del soggetto che avrà presentato l'offerta più alta, specificando peraltro che il perfezionamento della vendita in favore dell’aggiudicatario è subordinato al rilascio dell’autorizzazione da parte del Giudice Delegato del Fallimento.

Per maggiori dettagli e informazioni rivolgersi allo studio del curatore dott.ssa Giuliana Barra, telefono 0121. 377322 – 0121.70820, mail: barra@studiobr.eu

Pinerolo, 23 marzo 2018                                                                                Il Curatore

                                                                                                           Dott.ssa Giuliana Barra